“SCATENA LA CATENA!”

 APPROCCIO COLLETTIVO, LA NOSTRA SCELTA

Nel 2016, il Global Compact Network Italia ha avviato un percorso di promozione dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite. Nell’ambito di tale percorso, il GCNI ha lanciato due Hub nazionali finalizzati ad indagare e potenziare il contributo delle aziende italiane – insieme alle organizzazioni stakeholder – all’implementazione dell’Agenda 2030 ONU: il Business & SDGs High Level Meeting e l’Italian Business & SDGs Annual Forum. Il primo, consiste in una tavola rotonda itinerante riservata ai CEO e Presidenti di grandi aziende italiane, per lo più attive in settori strategici. Il secondo riunisce, ogni anno, i professionisti ed i practitioner dei temi della sostenibilità con la finalità di favorire il confronto e l’approccio coordinato alle sfide 2030.

Con la prima edizione dell’SDG Forum (Venezia, 2016), era stata portata a termine una ricognizione sull’impegno biz e non-biz per gli SDGs e la definizione di una rosa di temi considerati rilevanti e prioritari al livello nazionale dagli attori dello sviluppo sostenibile. Inoltre,dall’incontro era emersa, con forza, l’esigenza di un approccio coordinato, collaborativo e di partenariato alle sfide di un mondo senza povertà e diseguaglianza, della lotta al cambiamento climatico. La seconda edizione, tenutasi a Lucca nel 2017, aveva visto le aziende, il settore non-profit, le Università e le Istituzioni lavorare insieme per gruppi tematici con l’obiettivo di formulare, discutere e selezionare proposte di Collective Action 2030 da implementarsi nel corso dell'anno successivo.

Raccogliendo gli input emersi dall’ultimo SDG Forum, il GCNI ha lanciato per il 2018 – come ulteriore tappa del percorso a supporto dell’Agenda 2030 -  due Azioni Collettive rispettivamente orientate alla gestione efficace della catena di fornitura sostenibile ed al potenziamento dell’innovazione e della comunicazione nel settore dell’economia circolare.

 

OBIETTIVI GENERALI della COLLECTIVE ACTION

  • Promozione della sostenibilità lungo la catena di fornitura
  • Potenziamento delle strategie, delle politiche e degli strumenti aziendali di gestione sostenibile della catena di fornitura
  • Condivisione di buone pratiche


DESTINATARI della CALL

  • Aziende di grandi dimensioni, PMI, start-up
  • Organizzazioni non-profit impegnate sui temi della sostenibilità o ad essi interessate
  • Enti pubblici, amministrazioni nazionali e locali
  • Università ed enti di ricerca


TIMEFRAME:
marzo 2018 - febbraio 2019 (in corso)


OUTPUT INTERMEDI E FINALI

  • Questionario di self-assessment delle performance di sostenibilità della catena di fornitura
  • Raccolta di buone practice valorizzate tramite una Web Gallery
  • Accesso a Pacchetti formativi su Business & Human Rights ed Anti-Corruption rivolti ai fornitori

 
QUOTE DI PARTECIPAZIONE

STATUS CONTRIBUTO*

BUSINESSES

Le aziende italiane che pagano il One Global Compact

Le aziende italiane che esonerate dal One Global Compact pagano la fee annuale al Network

1.000€

Le aziende che non pagano né il One Global Compact né la fee annuale al Network

2.000€

NON PROFIT

Le organizzazioni che pagano la fee annuale al Network

Partecipazione gratuita

Le organizzazioni che non pagano la fee annuale al Network

250€

* In caso di adesione alla Piattaforma TenP, l’organizzazione ha visto scontata la quota di adesione alla Piattaforma dell’ammontare versato per la quota di adesione all’Azione Collettiva.
I Partner TenP hanno avuto libero accesso all’Azione Collettiva.

** Per maggiori informazioni sulla Piattaforma TenP e sulle quote di adesione:
   >http://globalcompactnetwork.org/it/attivita-del-network-ita/piattaforma-tenp.html

 

CONTATTI

Per ulteriori informazioni sul progetto e le attività connesse, scrivere a: dott.ssa Margherita Macellari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Calendario

Giugno 2019
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Youtube

Intervista a Fabrice Houdart, OHCHR
"Imprese e persone LGBTI"
Milano, 30 ottobre 2018

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.