L’11 aprile il Forum per la Finanza Sostenibile (FFS) ha organizzato a Milano “L’integrazione dei criteri ESG in Cina”, il terzo SRI Breakfast del 2019, in collaborazione con Comgest.

Sono intervenuti: Francesco Agnes, Senior Investment Director di Cambridge Associates, Alessia Amighini, Co-Head Asia Centre presso l’ISPI ed Eric Voravong, Analista ESG Asia ex Japan di Comgest.

Il seminario si è focalizzato sull’analisi del mercato cinese in base ai criteri di sostenibilità ambientale, sociale e di governance (o ESG). Partendo dalla constatazione che i principali indici internazionali tendono a riconoscere basse performance di sostenibilità alle società cinesi, i relatori si sono confrontati sulla necessità di avvicinarsi a tale mercato con un approccio che tenga in considerazione le specificità del contesto culturale, sociale, politico ed economico locale, molto diverso rispetto ai paradigmi occidentali.

Al tempo stesso, la Cina è inserita nel contesto internazionale e aderisce agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs): a partire da questa base, è possibile identificare un principio comune di sostenibilità e criteri universali di applicazione degli SDGs.

Tra i temi approfonditi: l’attivismo internazionale della Cina in ambito di finanza green a partire dal turno di presidenza del G20 nel 2016; gli ampi margini di miglioramento sui temi sociali e il ruolo centrale delle autorità di Pechino nell’introduzione di riforme volte a incrementare la sostenibilità ambientale del mercato produttivo e finanziario locale.

Share

Calendario

Novembre 2019
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Youtube

Intervista a Fabrice Houdart, OHCHR
"Imprese e persone LGBTI"
Milano, 30 ottobre 2018

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.