Se non visualizzi correttamente questa email clicca qui
Newsletter
Anno 1, Numero 1
luglio - agosto 2013

Il Network

Il Global Compact Network Italia (GCNI) nasce nel 2002 con lo scopo di contribuire allo sviluppo in Italia del "Patto Globale", iniziativa per la promozione della cultura della cittadinanza d'impresa lanciata, nel 1999, dall'allora Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan.

Il Network opera, a tal fine, come piattaforma di informazione, garantendo supporto e coordinamento alle aziende e alle organizzazioni italiane che decidono di condividere, sostenere ed applicare un insieme di principi universali relativi a diritti umani, lavoroambiente e lotta alla corruzione, contribuendo così alla realizzazione di "un'economia globale più inclusiva e più sostenibile".

Nel giugno 2013, il GCNI si è costituito nella Fondazione Global Compact Network Italia.

Attualmente aderiscono alla Fondazione 21 organizzazioni in qualità di Fondatori o Partecipanti.

NEWS DALLA FONDAZIONE
IN EVIDENZA

E’ nata la Fondazione Global Compact Network ItaliaIn data 10 giugno 2013, il Global Compact Network Italia, attivo dal 2002, si è costituito nella Fondazione Global Compact Network Italia che, facendo propria la mission del Network, si propone di diffondere la conoscenza del Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC) favorendo l’incremento delle adesioni sul territorio nazionale, e promuovendo, con crescente serietà e credibilità, l'impegno a favore della corporate sustainability da parte delle imprese e organizzazioni italiane aderenti e dei loro partner. Oltre a ciò, la Fondazione GCNI intende contribuire alla realizzazione di "un'economia più inclusiva e più sostenibile" al livello globale, svolgendo un ruolo attivo in ambito regionale ed internazionale in termini di sviluppo delle tematiche d’interesse e di promozione dei dieci principi dell’UNGC e delle buone pratiche di sostenibilità. Hanno partecipato alla costituzione della Fondazione 18 organizzazioni, aziende private (di settori produttivi e dimensioni differenti), università ed enti di ricerca, fondazioni no-profit ed organizzazioni della società civile. In Autunno, si terrà l’evento ufficiale di lancio della Fondazione. Vai al sito della Fondazione GCNI

 

E’ attivo il servizio Newsletter della Fondazione GCNI. Con l’invio del primo numero, la Fondazione Global Compact Network Italia ha attivato il proprio servizio Newsletter finalizzato a: informare gli utenti sulla vita istituzionale della Fondazione e sui progetti e le iniziative da essa implementati o in programma; a comunicare tutti gli aggiornamenti sulle policy del Global Compact delle Nazioni Unite e le principali notizie provenienti della policy community attiva al livello nazionale ed internazionale sui temi della sostenibilità; a dare visibilità a progetti ed attività realizzate dai Membri e Partecipanti della Fondazione, nonché a loro documenti di rendicontazione sociale e pubblicazioni con contenuti d’interesse. La Newsletter della Fondazione GCNI è prodotta in versione bilingue (italiano ed inglese) ed avrà frequenza bimestrale.

Gruppo di Lavoro “Ambiente”: aggiornamento sulle attività. Il 10 giugno si è tenuto a Roma il primo incontro del Gruppo di Lavoro “Ambiente”, al quale hanno partecipato rappresentanti delle seguenti organizzazioni: Acea S.p.a., Enel, Eni, Fondazione Sviluppo Sostenibile, Gruppo Generali, Gruppo Italcementi, Intesa Sanpaolo, Unicredit. Come principale esito della riunione, il Gruppo ha  deciso di lavorare sul tema de “I servizi eco-sistemici nella gestione d’impresa”, data la forte interdipendenza tra la salvaguardia dei servizi eco-sistemici e lo stato di benessere della società. Le attività del Gruppo si articoleranno in tre fasi rispettivamente finalizzate a: sviluppare un ragionamento sull’interdipendenza esistente tra l’attività imprenditoriale ed i servizi eco-sistemici; produrre un documento guida destinato alle imprese e specifici indicatori di misurazione delle performance aziendali; individuare le migliori modalità di rendicontazione sul tema da parte delle aziende. Il prossimo incontro si terrà l’8 luglio a Roma.

Gruppo di Lavoro “Sustainable Supply-Chain”: aggiornamento sulle attività. Nel corso del 2011, si è costituito nell’ambito del Global Compact Network Italia un Gruppo di Lavoro focalizzato sul tema della gestione responsabile della catena di fornitura. Come primo risultato, il Gruppo ha prodotto un Questionario di pre-qualifica da utilizzare nell’ambito dei processi aziendali di selezione dei fornitori e strutturato secondo le quattro aree di principi del Global Compact delle Nazioni Unite (diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione). Attualmente, il Gruppo è impegnato nel tentativo di messa a punto di un sistema di condivisione dei dati raccolti mediante la somministrazione di predetto questionario. Partecipano alla fase pilota del progetto le seguenti aziende: A2A, Ansaldo STS, Edison, Eni, Gruppo Italcementi e Nestlé Italiana. Ulteriori informazioni sulle attività saranno disponibili a breve sul sito della Fondazione. 

INIZIATIVE IN PROGRAMMA

SEMINARIO “I SERVIZI ECO-SISTEMICI NELLA GESTIONE D’IMPRESA”
8 luglio, Roma

Si terrà l’8 luglio pomeriggio a Roma, presso la sede di Unicredit, il seminario “I servizi eco-sistemici nella gestione d’impresa”, organizzato dalla Fondazione Global Compact Network Italia, con la collaborazione della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e del Consorzio Universitario per la Ricerca Socioeconomica e per l' Ambiente - CURSA. I servizi eco-sistemici svolgono un ruolo fondamentale nella società. Il Millennium Ecosystem Assessment ha calcolato che la perdita di servizi eco-sistemici contribuisce all'insicurezza alimentare ed energetica, aumenta la vulnerabilità ai disastri naturali, come inondazioni o tempeste tropicali, diminuisce il livello di salute, riduce la disponibilità e la qualità delle risorse idriche e intacca l’eredità culturale. I servizi eco-sistemici rappresentano, inoltre, una porzione notevole del valore economico totale del pianeta. L’incontro, aperto alla partecipazione di tutti i membri della Fondazione, è finalizzato a indagare il ruolo dei servizi eco-sistemici nella gestione d’impresa ed a introdurre alcuni strumenti di quantificazione e mappatura degli stessi, valorizzando nel contempo alcune tra le migliori pratiche individuabili sul panorama nazionale. Si prega di confermare la propria partecipazione al seminario entro venerdì 5 luglio scrivendo a: l.lamberti@globalcompactnetwork.org. Leggi il programma dell’incontro

GRUPPO DI LAVORO “REPORTING”: PROSSIMO INCONTRO
23 luglio, Milano

Nel mese di marzo 2013, è stato attivato nell’ambito del Global Compact Network Italia, con la collaborazione della Fondazione Eni Enrico Mattei - FEEM e di Fondazione Sodalitas, il Gruppo di Lavoro “Reporting”, le cui attività sono finalizzate ad una lettura trasversale dei framework di rendicontazione di sostenibilità più diffusamente utilizzati dalle aziende e ad un’analisi delle interconnessioni esistenti tra questi. Il Gruppo è composto da rappresentanti di aziende aderenti al Global Compact Network Italia con una consolidata esperienza nella produzione di documenti di rendicontazione di sostenibilità. La prof.ssa Chiara Mio, dell’Università Ca’ Foscari, è responsabile del coordinamento scientifico delle attività. Il prossimo incontro è previsto per il 23 luglio alle 10.30 a Milano.

LEADER SUMMIT 2013
19-20 settembre, New York

La Fondazione Global Compact Network Italia è impegnata nell’organizzazione della partecipazione propria, in rappresentanza del Network Italiano, e di alcuni suoi membri al Leader Summit 2013: “Architetti di un mondo migliore”, che si terrà a New York nelle date 19-20 settembre 2013. L’evento sarà presieduto dal Segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon e riunirà amministratori delegati e leader della società civile, rappresentanti dei governi e delle Nazioni Unite. Con l’avvicinarsi della scadenza degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio 2015, il vertice rappresenta un’importante occasione per avviare la discussione dell’agenda post-2015 e per promuovere un impegno del mondo imprenditoriale, a livelli senza precedenti, per la risoluzione delle priorità globali, quali il cambiamento climatico, l’acqua, il cibo, l’empowerment femminile, i diritti dei bambini, il lavoro e l’istruzione. Per maggiori informazioni, clicca qui

PILLOLE DAL NETWORK

Osservatorio sul Marketing Sociale di Sodalitas: pubblicazione dati giugno 2013. Nel mese di giugno 2013 Fondazione Sodalitas ha pubblicato gli ultimi dati elaborati dal proprio Osservatorio sul Marketing sociale in merito agli investimenti lordi in Cause Related Marketing effettuati nel 2012 in Italia. Complessivamente, al livello nazionale, il volume degli investimenti lordi in CRM ha registrato nel periodo di rilevazione una diminuzione pari al 18,4% rispetto all’anno precedente, mentre le dieci aziende big spender in CRM nel 2012 sono state: Pool Pharma (Kilocal), ALESSANDERX SPA, MICYS COMPANY (Pupa), Industries (Moncler), Conad, ED.PIZZARDI, Procter & Gamble, LUCE BIANCA (Le Bebè Gioielli), Pomellato e Samsung. Per maggiori informazioni sui risultati dello studio, clicca qui

Programma di Differenziazione delle COP: Edison raggiunge il livello di rendicontazione “Advanced”. Con la pubblicazione del Rapporto di Sostenibilità 2012, è stato riconosciuto ad Edison il livello di rendicontazione “Advanced”, che è il massimo previsto dal COP Differentiation Programme del Global Compact delle Nazioni Unite. Il Rapporto è redatto in conformità alle linee guida “Sustainability Reporting Guidelines & Electric Utlities Sector Supplement (EUSS)” definite dal GRI (Global Reporting Initiative) e basate sulle GRI-G3 Guidelines. Scarica il Report

Pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2012 di Terna. Terna ha pubblicato il suo ottavo Rapporto di sostenibilità che, redatto secondo le linee guida "G3.1" dello standard internazionale del GRI - Global Reporting Initiative, ha soddisfatto per il quarto anno consecutivo i requisiti del livello di applicazione "A+" di tali linee guida, il massimo previsto dallo standard. Per visionare il documento, clicca qui

Fondatori e Partecipanti
 
 

Per maggiori informazioni sulla Fondazione Global Compact Network italia visita il sito www.globalcompactnewtwork.org o scrivi a info@globalcompactnetwork.org

Se non vuoi ricevere più comunicazioni dalla Fondazione Global Compact Network Italia manda una email con scritto CANCELLAMI ainfo@globalcompactnetwork.org