Se non visualizzi correttamente questa email clicca qui


Newsletter
Anno 3, Numero 11
marzo - aprile 2015

LA FONDAZIONE

Il Global Compact Network Italia (GCNI) nasce nel 2002 con lo scopo di contribuire allo sviluppo in Italia del "Patto Globale", iniziativa per la promozione della cultura della cittadinanza d'impresa lanciata, nel 1999, dall'allora Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan.

Il Network opera, a tal fine, come piattaforma di informazione, garantendo supporto e coordinamento alle aziende e alle organizzazioni italiane che decidono di condividere, sostenere ed applicare un insieme di principi universali relativi a diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione, contribuendo così alla realizzazione di "un'economia globale più inclusiva e più sostenibile".

Nel giugno 2013, il GCNI si è costituito nella Fondazione Global Compact Network Italia.

Attualmente aderiscono alla Fondazione 39 organizzazioni in qualità di Fondatori o Partecipanti.

NOTIZIE

lenteFondazione GCNI ed UNGC hanno sottoscritto il MoU 2015

Alla luce del programma attività realizzato dalla Fondazione Global Compact Network Italia (Fondazione GCNI) e dei risultati da questa raggiunti nel corso dell'anno 2014, lo scorso 27 febbraio è stato rinnovato il Memorandum of Understanding fra la Fondazione e il Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC). Il MoU è stato sottoscritto da George Kell in qualità di Executive Director dell'UNGC e da Marco Frey nel ruolo di Presidente della Fondazione GCNI.

lenteNuove adesioni alla Fondazione Global Compact Network Italia

Il Consiglio Direttivo della Fondazione Global Compact Network Italia, riunitosi lo scorso 19 febbraio ha esaminato ed accolto le richieste di adesione alla Fondazione presentate da Officinae Verdi ed Unicheck s.r.l. (per l’acquisizione dello status di “Membro Fondatore”). La prima è una PMI attiva nel settore delle energie alternative; la seconda è una microimpresa che offre servizi informatici per l’anticontraffazione, la tracciabilità e la comunicazione tra produttore e consumatore. Per visualizzare l’elenco aggiornato delle aziende ed organizzazioni che aderiscono alla Fondazione, clicca qui

lenteReport sulle Attività 2014: lavori in corso

La Fondazione Global Compact Network Italia è impegnata nella produzione del suo secondo Report sulle Attività destinato all’Ufficio del Global Compact di New York, a tutte le organizzazioni che aderiscono alla Fondazione, alle organizzazioni partner ed ai suoi stakeholder interni ed esterni. Il Report, pubblicato con frequenza annuale, si configura come un importante strumento di informazione e comunicazione verso l’esterno sulle finalità della Fondazione, sul sistema di governance e le persone coinvolte come Staff e collaboratori, sui Membri Fondatori ed i Partecipanti ma, soprattutto, sullo stato di implementazione delle iniziative che compongono il programma attività della Fondazione ed i risultati raggiunti nell’anno di riferimento. Il documento sarà prodotto in versione bi-lingue (italiano e inglese) e diffuso esclusivamente in formato elettronico.

lenteIncontro di presentazione del programma attività 2015

Il 3 marzo si è tenuto, in modalità di web-meeting, un incontro finalizzato alla presentazione del programma attività della Fondazione Global Compact Network Italia per l’anno 2015. Hanno preso parte alla riunione i rappresentanti di aziende ed organizzazioni che aderiscono alla Fondazione con lo status di “Membri Fondatori” e “Partecipanti”. A questi, si sono aggiunti delegati di aziende ed organizzazioni non aderenti ma interessate ad un approfondimento sulle attività della Fondazione al fine di poter valutare una loro partecipazione al Network Italiano del Global Compact.

lenteGruppo di Lavoro “Ambiente”: aggiornamento sulle attività

Il Gruppo di Lavoro “Ambiente” della Fondazione Global Compact Network Italia è tornato ad incontrarsi lo scorso 2 marzo. Il meeting si è tenuto mediante collegamento in video-conferenza tra la sede di FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei a Milano e quella di eni a Roma. Alla riunione hanno preso parte anche due ricercatrici della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e due rappresentanti del settore del Ministero dell’Ambiente (MATTM) che si occupa della Strategia per la mobilizzazione delle risorse per la biodiversità a livello globale, per i necessari collegamenti con la dimensione nazionale e con il ruolo dei privati nell’ambito di predetta strategia. Tra i punti all’ordine del giorno, vi era la condivisione di due nuove testimonianze (Italcementi e Fondazione Cariplo) focalizzate su “I servizi eco-sistemici nella gestione d’impresa”.

lenteUN Global Compact Welcome Meeting 2015

Si è tenuto lunedì 16 febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, l’“UN Global Compact Welcome Meeting 2015”, promosso dalla Fondazione Global Compact Network Italia (Fondazione GCNI) e destinato a tutte le aziende e organizzazioni italiane che hanno aderito all'Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC) negli ultimi due anni. L’incontro, realizzato in modalità web, è stato una occasione per un approfondimento ed un confronto sui seguenti punti: gli obiettivi del Global Compact delle Nazioni Unite; gli impegni e le opportunità per gli aderenti all’UNGC; gli aspetti di carattere operativo della partecipazione al Global Compact (es. produzione delle Communication on Progress/on Engagement - COP/COE, utilizzo dei loghi del Global Compact, ecc.); il programma attività dell’UNGC al livello globale. L’iniziativa sarà riproposta dalla Fondazione con frequenza annuale. Per ricevere il materiale condiviso in occasione del web-meeting, scrivere a: info@globalcompactnetwork.org

lenteRicerca “Il ruolo del CSR Manager: Vissuti professionali e prospettive future”

Come interpretano i CSR Manager italiani il proprio ruolo oggi e come si aspettano che cambi domani? La ricerca “Il ruolo del CSR Manager: Vissuti professionali e prospettive future” realizzata dal CSR Manager Network in collaborazione con ALTIS Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore indaga il percorso educativo e professionale degli intervistati, le caratteristiche del lavoro attuale e le prospettive lavorative future. La ricerca conferma le competenze manageriali che caratterizzano la figura del CSR Manager, il quale svolge attività scarsamente definite da regole e procedure organizzative.

ATTIVITÀ IN PROGRAMMA
19
MAR
2015

Incontro dei Partner del Progetto TenP

Le Aziende che partecipano come Partner al Progetto TenP – Sustainable Supply-Chain Self-Assessment Platform (A2A, Acea, Ansaldo STS, Edison, eni, Italcementi Group, Nestlé Italiana, Sofidel) si riuniranno il 19 marzo a Roma. Il meeting si terrà in mattinata e sarà gentilmente ospitato da Acea S.p.A. Le Aziende si riuniranno con il duplice obiettivo di fare il punto sullo stato dell’arte dopo i primi tre mesi di funzionamento... Leggi tutto...

9
APR
2015

Il Gruppo di Lavoro "Anti-Corruzione” incontra l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Si terrà il 9 aprile a Roma un incontro tra la Fondazione Global Compact Network Italia (Fondazione GCNI) e l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) per un approfondimento sul Rating di Legalità, con un focus sulle modifiche ad esso apportate a seguito della recente consultazione pubblica alla quale la Fondazione stessa... Leggi tutto...

21
APR
2015

Riunione del Gruppo di Lavoro “Reporting"

Il Gruppo di Lavoro “Reporting” della Fondazione Global Compact Network Italia tornerà ad incontrarsi martedì 21 aprile presso la sede di FEEM – Fondazione Eni Enrico Mattei a Milano. Il Gruppo di Lavoro è impegnato in un percorso di approfondimento sulle modalità di implementazione del principio di materialità nei processi di rendicontazione di sostenibilità delle aziende e di analisi delle potenzialità che tale strumento... Leggi tutto...

PILLOLE DAL NETWORK

FONDAZIONE GLOBAL COMPACT NETWORK ITALIA

Via Cereate, 6 - 00183 Roma
info@globalcompactnetwork.org
www.globalcompactnetwork.org