CLIMATESTRATEGIES

  • 4 Italian companies participated in the first European Peer Learning Group on Corporate Climate Strategies.

    The first meeting of the European Peer Learning Group on Corporate Climate Strategies was held on the 4th and 5th of Junein Berlin. The meeting was organized by the UN Global Compact Local Networks of Germany, France, Spain, Italy, Switzerland and Denmark. The aim was to promote dialogue among companies from different national contexts and foster sharing corporate experiences on the importance of developing corporate climate strategies – as well as setting ambitious climate targets in line with the Paris Agreement’s objective of limiting global warming to +1.5° C.

    4 Italian companies - A2A, Artsana, Ferrovie dello Stato, Snam - already committed to developing a corporate climate strategy attended the meeting. During the event was also explored and discussed the importance for companies of setting Science-Based Targets, aligned with the above-mentioned 1.5 ° C global objective.

    The meeting was highly interactive, with sharing of experiences and working groups. All activities started with the identification of the drivers that push each company to develop a climate strategy: top management commitment, brand credibility and company reputation, stakeholders' expectations and transparency, increase of corporate competitiveness and market opportunities.   

  • Quattro aziende italiane hanno partecipato al primo Peer Learning Group europeo su Corporate Climate Strategies

    Il 4 e 5 giugno si è tenuto a Berlino il primo incontro dello European Peer Learning Group sul tema Corporate Climate Strategies. L’iniziativa è stata organizzata dai Network Locali del Global Compact tedesco, francese, spagnolo, italiano, svizzero e danese. L’obiettivo è di promuovere il dialogo tra aziende provenienti da diversi contesti nazionali e favorire il confronto tra le proprie esperienze sull’importanza di adottare una strategia aziendale sul clima e di porsi obiettivi climatici ambiziosi, che siano in linea con il target definito dall’Accordo di Parigi sul Clima di limitare l’aumento del riscaldamento globale a 1.5° C.

    Al meeting hanno partecipato 20 aziende tra cui 4 italiane: A2A, Artsana, Ferrovie dello Stato, Snam, già impegnate su una propria strategia sul clima. Durante l'incontro è stata discussa l'importanza di un allineamento del settore business agli Science-Based Targets.

    Le aziende partecipanti hanno avuto modo di lavorare in modo interattivo con scambi di esperienze aziendali e lavori di gruppo. Dapprima sono stati individuati i driver fondamentali che spingono le aziende a elaborare una strategia sul clima: il commitment del top management, la credibilità del brand e la reputazione aziendale, le aspettative e la trasparenza verso gli stakeholder, l’accrescimento della competitività dell’azienda e delle opportunità di mercato.

ADHERING AS FOUNDERS

ergo

ergo

ergo

ergo

snam rete gas eni

ergo

ergo

gruppo generali

Venice International University

terna

ergo

eni

-new

enel

cittadinanzattiva

ergo

ergo

ergo

ergo

edison

ergo

ergo

unicredit

sodalitas

ergo

ergo

ergo

ergo

aatlantia

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo

acea

ergo

ergo

telecom italia

ergo

ergo

gse

ergo

ergo

ergo

ergo

cittadinanzattiva

cittadinanzattiva

ergo

a2a

ergo

ergo

cariparma

ergo

sofidel

ergo

ergo

ergo

pentapolis

ergo

ergo

ergo

fondazione sviluppo sostenibile

a2a

intesa san paolo

barilla

cittadinanzattiva

ergo

ergo

deco industrie

universita ca foscari venezia

a2a

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo

ergo