Con la volontà di essere vicini alle prime linee, ovvero medici, infermieri e tutto il personale sanitario che quotidianamente lavorano per superare l’emergenza, ITELYUM si è mobilitata a sostegno dell’Ospedale Maggiore di Lodi e del Policlinico San Matteo di Pavia con un concreto gesto di solidarietà. Le due strutture sanitarie hanno ricevuto una donazione di 200 mila euro per potenziare i reparti di terapia intensiva e rafforzare le capacità diagnostiche.

Fin dalle prime ore, Itelyum vive da vicino l’emergenza del coronavirus e da subito ha provveduto alla messa in sicurezza straordinaria con gli adeguati dispositivi di protezione e misure precauzionali negli uffici e negli impianti. Itelyum attiva nel settore ambientale, individuato come essenziale dal decreto, ha garantito l’operatività di tutte le attività e rafforzato in particolare quelle a sostegno del distretto farmaceutico.

“Vogliamo essere parte attiva – spiega Marco Codognola, AD Itelyum - in favore del territorio che ci ospita, di tutti i cittadini e dei nostri collaboratori che stanno dimostrando grande senso di responsabilità e di solidarietà. Al nostro interno ogni giorno adottiamo tutte le misure di prevenzione per proteggere i lavoratori: non solo smart working e procedure di igiene e sicurezza, ma anche organizzazione del lavoro e un’assicurazione integrativa per tutti i dipendenti a copertura dei rischi sanitari. Speriamo che il nostro aiuto permetterà alle strutture sanitarie di superare qualche ostacolo in più nella corsa per proteggere la vita di coloro che sono colpiti dal COVID-19. Il nostro impegno affianco alle amministrazioni locali e agli ospedali è destinato a crescere perché mai come ora è necessario il contributo di tutti”.

Share

Calendario

Settembre 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Youtube


"Il valore delle partnership"
Intervista a Daniela Bernacchi, GCNI
Roma, 9 dicembre 2019

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.