Lifebrain, Gruppo leader in Italia nella medicina di laboratorio con oltre 300 Centri in 16 regioni, ha messo in campo diverse iniziative a favore dei propri stakeholders per fronteggiare la pandemia.

Da sempre al servizio del SSN, Lifebrain ha voluto esserlo in prima linea in questa emergenza sanitaria supportando ASL e Regioni sia nella diagnosi molecolare del COVID-19, in particolare presso l’HUB di Limena (PD), sia nello screening sierologico volto a verificare la presenza degli anticorpi anti-Sars-Cov-2. 

Il Gruppo ha, inoltre, donato 100 mila euro totali suddivisi a favore degli ospedali romani Istituto L. Spallanzani e Policlinico Universitario A. Gemelli per sostenere i reparti maggiormente colpiti dall’emergenza e finanziare la costruzione di nuove unità di cura.

Non potevano mancare azioni destinate alla prevenzione e alla tutela della salute, da sempre al centro della missione di Lifebrain. Tra queste, la partnership realizzata con Ferrari per il progetto “Back to Track” destinato a riavviare la produzione tutelando la salute dei dipendenti che, nella sede di Maranello, potranno sottoporsi al test sierologico per il COVID-19.  

A favore dei propri dipendenti Lifebrain ha, inoltre, attivato modalità di lavoro smart working, laddove possibile, e misure a supporto della loro salute con il progetto di sanità digitale “Stay Healthy”: grazie a una specifica app è possibile accedere a numerosi servizi gratuiti, quali consulenze mediche da remoto e ritiro farmaci.

Infine, il Gruppo ha aderito alla campagna #iorestoacasa con iniziative social per tutti gli utenti, inclusi i bambini, offrendo stimoli creativi per contrastare le conseguenze psicologiche derivanti dalla quarantena.

Share

Calendario

Settembre 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Youtube


"Il valore delle partnership"
Intervista a Daniela Bernacchi, GCNI
Roma, 9 dicembre 2019

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.