Fincantieri si è impegnata nel porre in essere ogni azione utile per prevenire e contenere il contagio da COVID-19: la tutela dei dipendenti è stata, come sempre, la priorità assoluta.

L’Azienda ha costituito da subito un Crisis Management Team, con il compito di monitorare costantemente la situazione e adottare le misure necessarie ed ha immediatamente predisposto un piano di emergenza da porre in essere nell’eventualità di segnalazione di casi di COVID-19.

Dopo un periodo di sospensione dell’attività produttiva in tutti i suoi siti, a partire dal 20 aprile la Società ha attuato un piano di ripresa graduale scaglionato in sei settimane, con soluzioni organizzative e gestionali per ridurre le presenze attraverso turnazioni, elasticità di orario e smart working. Al fine di minimizzare i rischi di contagio ha adottato le seguenti misure:

  • screening termico preliminare all’ingresso e utilizzo generalizzato di mascherine di tipo chirurgico;
  • intensificazione delle misure di sanificazione e disponibilità di prodotti igienizzanti;
  • sospensione delle trasferte e delle attività formative;
  • nuove modalità di erogazione del servizio mensa e di accesso agli spogliatoi;
  • sospensione delle attività non indispensabili alla produzione.

L’Azienda, che ha attivato una sezione nella intranet aziendale con documenti e video sulle buone pratiche da adottare, ha stipulato una apposita copertura assicurativa, rivolta ai dipendenti delle società italiane e dell’indotto eventualmente vittime del contagio.

Sul piano formativo, Fincantieri ha avviato un corso online di inglese e organizzato un ciclo di webinar, di agevole accesso per le risorse in smart working.

L’Azienda è inoltre intervenuta con una donazione a favore della Protezione Civile nelle sei regioni in cui è presente con le sue unità produttive.

 

Logo Fincantieri

 

Share

Calendario

Settembre 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Youtube


"Il valore delle partnership"
Intervista a Daniela Bernacchi, GCNI
Roma, 9 dicembre 2019

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.