Sofidel ha sostenuto l’edizione italiana del Living Planet Report, il documento di riferimento del WWF che fa il punto sullo stato dei sistemi naturali della Terra e le soluzioni da avviare per condurre le nostre società verso uno sviluppo realmente sostenibile. Il report, biennale, è stato presentato a Roma presso la Camera dei Deputati, con la partecipazione del Presidente Laura Boldrini. L’edizione 2016 è intitolata “Living Planet Report: Rischio e resilienza in una nuova era”, in riferimento all’epoca geologica in cui stiamo vivendo, l’Antropocene.

Telecom Italia si conferma per il tredicesimo anno consecutivo nei Dow Jones Sustainability Indexes World e Europe e viene riconosciuta ‘industry leader’ nel settore delle telecomunicazioni con il punteggio di 90/100: è l’unica azienda italiana ad ottenere tale riconoscimento nel proprio settore industriale.

I risultati della review annuale dell’agenzia svizzera di rating di sostenibilità RobecoSAM confermano per l’ottavo anno consecutivo la presenza di Terna fra le prime posizioni del prestigioso Dow Jones Sustainability Index World che valuta oltre 2000 aziende al mondo. L’inclusione è particolarmente significativa perché sono solo 6 le aziende italiane confermate nell’Indice, che registra con la massima autorevolezza i 316 campioni mondiali di sostenibilità.

La nuova campagna corporate Sofidel è dedicata al 50esimo anniversario del Gruppo. Attraverso l’immagine di un rotolo di carta che si srotola a comporre un grande 50, è celebrato l’anniversario dell’azienda, richiamando i valori del rispetto dell’ambiente e della persona che hanno guidato la crescita di Sofidel. La campagna è stata lanciata sui principali media (sia online che, in occasione dell’Anniversary Day, cartacei) tra i quali in Italia Il Sole 24 Ore, La Repubblica e Il Corriere della Sera, in Francia Le Figaro, in Germania il Frankfurter Allgemeine Zeitung, il Financial Times nel Regno Unito e Repubblica d’Irlanda e Gazeta Wyborcza in Polonia, con una forte focalizzazione sulla comunità business.

Qual è il ruolo che il settore privato può giocare nel contribuire al progresso sociale? In che modo le imprese italiane guardano ai bisogni della società nella definizione di strategie, investimenti, programmi, azioni? Quante di loro hanno visto nell’approccio del “valore condiviso” un’opportunità per coniugare crescita e competitività con la creazione di valore sociale?

Stimolare le potenzialità di mercato dell’efficienza energetica nel settore terziario attraverso l’innovazione dei contratti EPC e facilitando gli investimenti in efficienza energetica e autoproduzione di energia da fonti rinnovabili: è questo l’obiettivo del progetto europeo Trust EPC South, realizzato nell’ambito del programma quadro Horizon 2020. Progetto in cui sono impegnati, insieme ad Officinæ Verdi, dieci partner di sei differenti nazionalità (Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Croazia e Grecia).

27 settembre 2016
9.00 – 17.00
Fondazione Eni Enrico Mattei
Corso Magenta 63, Milano

L'adozione da parte delle Nazioni Unite nel settembre 2015 degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs), che andranno a sostituire gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (Millennium Development Goals), ha definito dei target di sviluppo più ampi e ambiziosi sia per i paesi sviluppati, sia per quelli in via di sviluppo, abbracciando tutte le dimensioni della sostenibilità (economica, finanziaria, istituzionale, sociale e ambientale). Gli SDGs saranno fondamentali per indicare il percorso verso una crescita verde inclusiva in tutte le nazioni. I target ambiziosi necessitano di politiche ambiziose e, parallelamente, di strumenti operativi di valutazione efficienti e informativi per monitorare i progressi compiuti.  

L’Università Ca’ Foscari Venezia, con il supporto della Fondazione Ca’ Foscari, e in collaborazione con la Camera di Commercio di Venezia e Rovigo Delta Lagunare, ha avviato nel mese di settembre gli Active Learning Lab (ALL) scegliendo come tema di questa prima edizione la sostenibilità.

Nelle grandi città del mondo occidentale è in atto una progressiva integrazione delle diverse reti tecnologiche che erogano servizi primari. Le reti di telecomunicazione, dell’energia, dei trasporti, dell’acqua ecc. tendono sempre più verso un modello funzionale interdipendente, determinando un nuovo assetto tecnologico della città che con sintesi molto efficace è stato definito smart city, cioè città intelligente. In questo quadro si colloca l’iniziativa lanciata ad ottobre 2014 da Acea Ato2, la società controllata da Acea spa che gestisce il Sistema Idrico Integrato nel territorio della ex Provincia di Roma. Si tratta di un piano per realizzare 120 “Casa dell’Acqua” entro il 2017, con un finanziamento di circa 3 mln €. L’obiettivo è di rispondere con spirito innovativo alla richiesta dei Comuni serviti mantenendo viva la tradizione “romana” delle fontane cittadine. Le “Case dell’Acqua” sono in effetti una evoluzione delle tradizionali fontane pubbliche, in particolare dei “nasoni” tanto cari ai cittadini romani, trasformate in veri e propri impianti telecontrollati in grado di erogare gratuitamente non solo acqua di rete naturale, ma anche frizzante refrigerata di qualità certificata.

Proseguendo il percorso intrapreso con le ultime tre edizioni, anche quest’anno il Bilancio Integrato 2015 è stato redatto in conformità alle linee guida G4 del Global Reporting Initiative e sul modello del Framework internazionale sulla rendicontazione integrata dell’International Integrated Reporting Council.

In occasione del suo 50esimo Anniversario il Gruppo Sofidel, fondato nel 1966, presenta il "Sofidel Suppliers Sustainability Award", un riconoscimento annuale che si propone di incentivare, diffondere e valorizzare le best practice e le azioni di miglioramento, in ambito di responsabilità sociale e ambientale, dei fornitori Sofidel nazionali e internazionali.

pubblicazione linee guida per la misurazione degli impatti sociali
Impronta etica e SCS Consuting hanno realizzato le Linee Guida per la Misurazione degli Impatti Sociali, che rappresentano gli esiti della riflessione nel corso del Laboratorio realizzato tra il 2014 e il 2015 con i soci di Impronta Etica, risultato vincitore del PREMIO RSI della Regione Emilia-Romagna.

Nell’ambito dell’impegno e dei continui sforzi nella lotta al commercio illecito, Philip Morris International ha lanciato il programma PMI IMPACT, un’importante iniziativa volta a finanziare progetti finalizzati a contrastare il fenomeno del commercio illegale e dei crimini ad esso collegati, che danneggiano gravemente l’economia e minano la sicurezza della società alimentando la corruzione ed altri crimini.

Venerdì 24 giugno si è tenuta ad Assisi, la città medievale in cui è nato San Francesco, la Conferenza “LaudatoSi’, Agenda Onu 2030, COP 21 un Anno dopo: Riflessioni e Prospettive”. L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Sorella Natura, l’Università di Perugia, SDSN Italia e FEEM.

La Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) è stata nominata dal Prof. Jeffrey D. Sachs Hosting Institutiondi SDSN Italia nel corso dell’evento “Ricerca e Innovazione per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: verso una crescita verde e inclusiva - Evento di lancio di SDSN Italia”, tenutosi lo scorso 14 marzo a Milano.

Etimos presenta un breve Report con i dati aggiornati a giugno 2016, sull'andamento di FEFISOL, il fondo di investimento dedicato alla microfinanza in Africa a supporto dello sviluppo rurale. Si tratta di un fondo che Etimos ha costituito assieme a SIDI e ALTERFIN e che si caratterizza come un vero intervento di impact investing in uno dei continenti maggiormente colpiti da crisi e povertà diffusa.

“Non può esserci competitività domani se non c’è sostenibilità oggi”. La Sostenibilità in Enel rappresenta un elemento strategico e integrato nella conduzione, nella crescita e nello sviluppo del business, in un’ottica di creazione di valore di lungo periodo per l’azienda e per tutti i suoi stakeholder. Una visione completa, in linea con la filosofia Open Power, basata sull’ascolto e sul coinvolgimento delle popolazioni e sull’uso razionale delle risorse che non separi il progresso sociale da quello economico.

Nel mese di aprile 2016, KPMG in Italia ha sostenuto Ashoka Italia durante il workshop annuale ‘This Works’, volto a combattere la disoccupazione aumentando le iniziative di successo dell’imprenditoria sociale in Italia.

A2A, rappresentata dal Presidente Giovanni Valotti, dall’Amministratore Delegato Valerio Camerano e dal Presidente del Comitato Territorio e Sostenibilità Stefano Pareglio, ha presentato l’11 luglio a Milano gli impegni del Gruppo per un business sempre più sostenibile, sintetizzati nella Politica di Sostenibilità al 2030 e nel Piano di sostenibilità 2016-2020.

Il Bilancio Integrato 2015 descrive come il Gruppo applichi una strategia sostenibile che consente la creazione di valore e come questa generi impatti positivi per la società. Attraverso il credito responsabile e i prodotti di risparmio, di pagamento e di investimento, il Gruppo offre alle persone la possibilità di migliorare la qualità della propria vita e ottenere una maggiore stabilità finanziaria. Finanziando le piccole, medie e grandi aziende e sostenendo economicamente lo sviluppo di settori chiave, contribuisce alla crescita economica e all'innovazione. Infine, migliorando l'educazione finanziaria, promuovendo l'inclusione, l'equilibrio di genere e conservando le risorse naturali, contribuisce allo sviluppo sostenibile.

Share

Calendario

Agosto 2019
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

Youtube

Intervista a Fabrice Houdart, OHCHR
"Imprese e persone LGBTI"
Milano, 30 ottobre 2018

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.